CANTACRONACHE IN ALTO MARE

Info


CANTACRONACHE IN ALTO MARE è un pastiche, un gioco di accostamenti e incontri non attualmente avvenuti, presentati e vissuti come se fossero stati teatro effettivamente ideato scritto e messo in scena.

Il testo di Mrożek è presentato come operetta musicale, e le canzoni del gruppo Cantacronache si intrufolano nel testo per diventare linea portante e indistinguibile della drammaturgia originale.

Entrambe satire ed utopie dello stesso mondo distorto e ingiusto, si incontrano per raccontare di nuovo - questa volta assieme - la propria storia.

Descrivono di nuovo la piccola violenza e la grande sopraffazione che è alla base dei rapporti tra gli uomini, ma intrecciandosi, ri-trasformano ancora una volta il proprio racconto in qualcosa di nuovo e originale.

E sebbene ognuno dei due elementi perda qualcosa della sua rappresentazione tradizionale, ormai non può che ritrovarsi inaspettatamente e propriamente sé stesso solamente vedendosi rispecchiato nell'altro.

Le rigorose didascalie di Mrożek allentano la presa per lasciarsi andare al divertimento e alla satira delle storie raccontate nelle canzoni, e così le canzoni di Amodei Liberovici e Margot ritrovano in sé la leggerezza dei tratti di una vignetta di Sławomir.

Perfino i tre uomini in frac e il postino sono diventati tutti donne!

Locandina


una libera riscrittura di
IN ALTO MARE di Sławomir Mrożek

traduzione originale di
A. M. Raffo

con le canzoni dei
Cantacronache


regia
Thaiz Bozano

scena e costumi
Anna Varaldo

progetto drammaturgico e musicale
realizzatore anche di una bellissima rella Federico Pitto


con
Giulia Chiaramonte
Elena Nina Lanzi
Lisa Lendaro
Francesca Santamaria Amato

arrangiamenti di
Mario De Simoni | chitarra
Arianna Musi | violino


luci
Davide Riccardi

musiche registrate presso
EL FISH Recording Studio


un progetto
VaPiBó

spettacolo presentato a Genova
Collina di Castello - 19.10.2020

Foto


fotografie di Federico Pitto

Video


Attrici


Musicisti


Contatti